NEERG

NEERG

Impianto per il recupero di Membrane Bituminose

Il sistema di recupero degli scarti di lavorazione delle membrane bituminose genera un nuovo prodotto che non ha un nome predefinito e che contiene in varia misura tutti i componenti della membrana stessa, dal supporto ai vari componenti di finitura. Lo scopo dell’impianto è quello di recuperare il 100% dello scarto per poterlo riutilizzare tale e quale nel processo di produzione come componente di una ricetta.

A tal proposito occorre fare una distinzione fondamentale tra lo scarto che si è accumulato per anni e quello che si produce tutti i giorni. Lo scarto accumulato ha quasi sicuramente perso gran parte delle sue caratteristiche fisico-chimiche che aveva al momento della produzione e vedremo in seguito come trattarlo.

A nostro avviso occorre anzitutto “chiudere il cerchio”, vale a dire reinserire tutto lo scarto giornaliero nel processo produttivo.

Il miglior modo di sfruttare le caratteristiche del Bitumo è quello di riutilizzarlo nella stessa mescola da cui proviente e nella stessa percentuale dello scarto stesso.

A tal scopo, l’impianto è provvisto di un confezionamento in sacchi in PE che vengono pallettizzati, in modo che possano essere immagazzinati e trattati come un componente qualsiasi di una determinata ricetta. L’ impianto più sofisticato può funzionare a ciclo continuo ad una media di circa 500 Kg/h. Il funzionamento è completamente automatico e non richiede la presenza di un operatore se non per il prelievo dei pallet finiti ed il ripristino dei rotoli da trattare.
 

NEERG 60Q

60Q 1.jpg

NEERG 20Q

20Q 1.JPG
P.IVA / C.F: : 00494230204 - Copyright © 1969-2022 F.lli Cavinato srl - Costruzioni Meccaniche - Numero REA: MN-135572 - Capitale sociale i.v. € 206.508,75